€ 200,00

TRA CHIESA E REGNO. Nuove ricerche sull’arte del Basso Medioevo nel Frusinate

a cura di

Anno Edizione: 2021
Formato 21×29,7 – doppio volume con cofanetto
Volume 1: pagine 240
Volume 2: pagine 288
Confezione a filo refe in brossura
Copertina a 4 colori plastificata
ISSN 2611-3155 – ISBN 9788899846589
Prezzo: € 200,00

COD: 9788899846589. Categoria: .

Descrizione prodotto

A partire dall’inizio del XIII secolo, il territorio dell’antica Campania fu investito da un massiccio rinnovamento promosso dal papato nell’ambito della campagna di recupero e consolidamento del proprio potere all’indomani della morte di Enrico VI (1197). Tale processo comportò il nascere di nuove realtà storico-artistiche di grande impatto. I saggi contenuti nei volumi portano avanti gli studi su queste realtà aprendo nel contempo nuovi campi di ricerca: dagli insediamenti monastici – con approfondimenti dedicati alle strutture femminili di clausura e all’identificazione dei diversi linguaggi formali della scultura architettonica –, all’irradiarsi degli stili pittorici portati dai maestri attivi nella cripta di Anagni e, più tardi, dagli allievi di Pietro Cavallini, attivi tra Roma e Napoli.
Ad Antonio da Alatri, il maggiore protagonista della scena pittorica locale del XV secolo, è poi dedicato un saggio che pone le basi per una nuova lettura della ‘scuola’ che da lui prende il nome. Di diversa angolatura, inoltre, sono gli studi dedicati alla storia delle opere mobili: reliquiari e sculture lignee indagati sia per la loro importanza nel processo identitario delle diverse comunità, sia ai fini di ricostruire le alterne vicende conservative del patrimonio regionale.

Dettaglio Prodotto

    Non ci sono altre informazioni

Autore

FRANCESCA POMARICI

FRANCESCA POMARICI, Docente di Storia dell’arte medievale all’Università degli Studi di Roma “ Tor Vergata”, sin dagli inizi ha rivolto il suo interesse all'ambiente artistico centroitaliano degli ultimi decenni del Duecento indagando, in particolare, la produzione di Arnolfo di Cambio a Roma e a Firenze. Ha inoltre svolto studi sulla scultura architettonica per i secoli XII e XIII, tra il Lazio e la Toscana, sulla pittura e la scultura tardogotiche tra l’Abruzzo e la Sicilia, nonché su alcuni argomenti nel campo delle arti suntuarie. Nelle sue ricerche dedica ampio spazio alla ricostruzione e interpretazione delle scelte iconografiche.

Author

WALTER ANGELELLI insegna Storia dell’arte medievale presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. Specialista di pittura a Roma e in Italia meridionale tra XII e XV secolo, con particolare attenzione alle relazioni con il mondo bizantino e agli aspetti tecnico-esecutivi e di restauro, si è occupato anche di scultura romanica in Italia centrale, studiata nei metodi operativi e nelle modalità di trasmissione dei modelli.