€ 150,00

THEMATA 17 – EPIGRAMMATA 3. SAPER SCRIVERE NEL MEDITERRANEO ANTICO. ESITI DI SCRITTURA FRA VI E IV SEC. A.C. – IN RICORDO DI MARIO LUNI.

a cura di

Anno Edizione: 2016
Formato 17,5 x 25 – Pagine 416
Confezione a filo refe – copertina a 2 colori cartonata
ISBN 9788888617978
Prezzo: € 150,00

COD: 9788888617978. Categoria: .

Descrizione prodotto

Il volume accoglie i risultati del terzo convegno Epigrammata, svoltosi a Roma il 7-8 novembre 2014 presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata. Epigrammata è un progetto biennale finalizzato a riunire studiosi del mondo antico in incontri su temi epigrafici a carattere interdisciplinare. Negli Atti del terzo convegno specialisti in discipline storico-epigrafiche e linguistiche del mondo antico hanno analizzato esempi concreti di uso della scrittura greca in varie aree del Mediterraneo fra VI e IV sec. a.C.: oltre alle regioni tradizionalmente note all’epigrafia quali l’Eubea, la Beozia, la Cirenaica, la Sicilia, l’Etruria, la punica, sono stati oggetto di studio anche altri luoghi che negli ultimi anni hanno fornito preziose informazioni epigrafiche come la Tracia e l’Iberia e popoli, come gli Italici, che con i Greci intrattennero significativi rapporti.
Il volume è dedicato al ricordo di Mario Luni, ordinario di Archeologia presso l’Università degli Studi di Urbino, che dal 1996 è stato Direttore della Missione archeologica italiana dell’Ateneo urbinate a Cirene e che con la sua infaticabile attività di ricerca ha saputo valorizzare nel mondo l’archeologia italiana e la storia della colonia greca in Libia.

 

Indice del volume

Introduzione
Eugenio Lanzillotta, Ricordo di Mario Luni
Oscar Mei, Ricordo di Mario Luni
Oscar Mei, Bibliografia di Mario Luni
Alessandra Inglese, La scrittura a Tebe tra VI e V secolo a.C.. Qualche riflessione
Francesca Dell’Oro, Sul lambda “ionico” e il presunto chi “blu” dell’alfabeto delle lamelle di Styra
Francesca Berlinzani, Due iscrizioni votive dalla Periecia Laconica. Competenze di scrittura in Laconia in età arcaica e classica
Catherine Dobias-Lalou, Les débuts de l’écriture en Cyrénaïque
Giovanni Marginesu, L’architetto nella Grecia arcaica e classica. Note sugli aspetti scrittori
Teresa Alfieri Tonini, Iscrizioni greche nella Caria degli Ecatomnidi
Madalina Dana, Les lettres grecques sur plomb et sur tesson: pratiques épigraphiques et savoirs de l’écriture
Maria Giulia Amadasi Guzzo, Errori e sviste in iscrizioni fenicie e puniche
Alessandro Campus, Le iscrizioni del Tofet come narrazioni
Giovanni Boffa, L’alfabeto greco in area iberica fra VI e IV sec. a.C.
Fabio Copani – Federica Cordano, Esempi di scrittura dalla Sicilia sud-orientale
Albio Cesare Cassio, Le ‘consacrazioni’ di Kollyra (Iscr. Gr. Italia, Locri, no. 89 = IG XIV 644)
Alessandra Gobbi, Sigla astratti e segni alfabetiformi nella Campania di età arcaica: il caso di Pontecagnano
Giovanna Bagnasco Gianni, Iscrizioni senza senso su ‘anfore tirreniche’
Paolo Poccetti, Variazioni e instabilità nella prassi di scrittura delle lingue a contatto con la colonizzazione greca in Italia
Mario Lombardo, Conclusioni
Illustrazioni

Dettaglio Prodotto

    Non ci sono altre informazioni

Autore

ALESSANDRA INGLESE

ALESSANDRA INGLESE, docente di Epigrafia greca e Storia Greca presso l’Università di Roma Tor Vergata. Autrice del volume intitolato Thera arcaica. Le iscrizioni rupestri dell'agora degli dei, uscito nel 2008 nella stessa collana Themata e recensito positivamente da illustri specialisti internazionali di epigrafia e linguistica del mondo greco, ha curato anche gli Atti del precedenti quattro Convegni Epigrammata che si sono svolti presso l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata e pubblicati dalla casa editrice Tored nella stessa collana Themata. È responsabile del progetto EPIGRAMMATA, un appuntamento biennale di Epigrafia greca, che riunisce studiosi dell’antico e si prefigge di valorizzare l’iscrizione greca in una prospettiva di tipo pluridisciplinare.