Alessandro.jpg

€ 30,00

L’IMPRESA DEL GRANDE ALESSANDRO di GAETANO DE SANCTIS

a cura di

Anno Edizione: 2010
Formato 14,5×23 – Pag. XXIV-232
Confezione a filo refe in brossura
Copertina a 5 colori plastificata
ISBN 978-88-88617-33-6
Prezzo: € 30,00

COD: f15ab4ed5163. Categoria: .

Descrizione prodotto

Il volume presenta il testo delle lezioni del corso di Storia greca tenute dal Professore nell’anno accademico 1947-1948 presso l’Università di Roma. Il materiale, rimasto fino a oggi quasi interamente inedito, non solo costituisce preziosa testimonianza del valore inestimabile del suo magistero, ma è un affascinante percorso «sulle tracce di Alessandro», dai primordi dei rapporti tra Greci e Oriente all’eredità di un «impero universale». Il tutto attraverso la testimonianza delle fonti antiche che contribuirono alla costruzione del «mito di Alessandro», resa vivida dalla penna di un De Sanctis quasi ottuagenario che alla profonda erudizione dello studioso ha saputo unire la sempre viva e inesausta passione del maestro. In copertina il noto mosaico pompeiano (Napoli, Museo Archeologico Nazionale) raffigurante uno scontro armato fra Alessandro e Dario, menzionato da De Sanctis a proposito della battaglia di Isso (a p. 103 del presente volume).

GAETANO DE SANCTIS (Roma, 1870-1957), Professore di Storia antica presso le Università di Torino e di Roma, il suo magistero e la sua produzione scientifica, ancor oggi punti di riferimento imprescindibili per gli studi nel campo delle scienze dell’antichità, lo pongono fra i massimi storici del panorama internazionale del Novecento. Del grande prestigio di cui godette fanno fede anche le elevate cariche attribuitegli sia in ambito culturale sia in ambito istituzionale: fu Presidente della Pontificia Accademia Romana di Archeologia (1930), Commissario per la Giunta degli Istituti storici (dal 1944), Presidente dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani (1947-1954), Senatore a vita (1950). Fu tra i dodici docenti universitari che nel 1931 rifiutarono di prestare giuramento al regime fascista, circostanza che gli costò la destituzione dall’insegnamento, nel quale fu reintegrato nel 1944 con l’avvento della Repubblica.

Dettaglio Prodotto

    Non ci sono altre informazioni

Autore

EUGENIO LANZILLOTTA

EUGENIO LANZILLOTTA, ordinario di Storia greca nell'Università di Roma Tor Vergata e Direttore della Collana «I Frammenti degli Storici Greci», ha dedicato gran parte della sua attività di ricerca alla storiografia greca ed ai problemi costituzionali di Atene e Sparta.

GABRIELLA OTTONE

GABRIELLA OTTONE è Chercheur Associé presso l’Institut des Sciences et Techniques de l’Antiquité (ISTA - EA 4011) dell’Université de Franche Comté (Besançon) e membro del Collegio docenti del Dottorato di Ricerca in Letterature e Culture Classiche e Moderne dell’Università degli Studi di Genova. Dal 2003 è componente del comitato scientifico del progetto internazionale «I frammenti degli storici greci»; dal 2010 è Asistente Honorario presso l’Universidad de Sevilla. È tra i soci fondatori dell’International Society “GAHIA” e membro del comitato scientifico della serie editoriale «Monografías de GAHIA» e di «Lumina. Rivista di Linguistica storica e di Letteratura comparata». È stata ricercatore T.D. presso l’Università degli Studi di Genova, assegnista di ricerca presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, titolare di borsa post-dottorato presso l’Università degli Studi di Bologna e docente di Storia greca in corsi di Laurea triennali e magistrali presso le Università di Modena e di Genova. Per la Tored ha curato la monografia «Libyka. Testimonianze e frammenti» e, anche con altri studiosi, la pubblicazione di un testo di Gaetano De Sanctis e di una serie di Atti di Convegni Internazionali sulla storiografia greca frammentaria.