Lanuvio

€ 120,00

LANUVIO – Storia e istituzioni in età romana

Anno Edizione: 2014
Formato 14,5×23 – doppio volume con cofanetto
Volume 1: pagine 384
Volume 2: pagine 428
Confezione a filo refe in brossura
Copertina a 4 colori plastificata
ISBN 978-88-88617-72-5
Prezzo: € 120,00

COD: 978-88-88617-72-5. Categoria: .

Descrizione prodotto

Lanuvio affiancati
L’antica città di Lanuvio, la sua topografia, la sua storia e le sue complesse istituzioni sono l’oggetto di questa trattazione scientifica dal carattere monografico. Con il presente studio, frutto del perfezionamento di un lavoro di tesi dottorale in storia antica discusso presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Paolo Garofalo ha ripercorso, attraverso l’esegesi puntuale delle fonti storiche ed epigrafiche, la millenaria storia dell’antico centro del Latium vetus, affrontando apertamente e in alcuni casi risolvendo con convincenti ipotesi, le annose questioni legate principalmente, ma non solo, alle articolate istituzioni cittadine.
I presenti volumi per profondità di analisi e ampiezza dei temi trattati, colmano una lacuna documentaria per troppi anni rimasta insoluta e gli argomenti discussi travalicano il contesto locale fornendo un utile supporto alla comprensione delle dinamiche e dei processi storici dell’antico Lazio e della stessa Roma. La sintesi della grande mole di dati, esaminati con rigore metodologico e acume critico, ne fa un esempio da seguire per tutti coloro che intendano accostarsi allo studio delle antiche città del Latium.

Dettaglio Prodotto

    Non ci sono altre informazioni

Autore

PAOLO GAROFALO

PAOLO GAROFALO si è laureato in Topografia antica all’Università degli studi della Tuscia di Viterbo; ha poi conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Storia antica presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, dove è cultore della materia in Antichità romane (SSD L-ANT 03). All’attività di archeologo (svolta principalmente in qualità di collaboratore esterno della Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio), affianca quella di ricercatore, rivolgendo i suoi interessi soprattutto al Latium (vetus et adiectum). Ha digitalizzato numerose iscrizioni della città di Lanuvium in EDR (Epigraphic Database Rome) nell’ambito del progetto “Biblioteca digitale del Latium vetus” dell’Uni­ver­sità degli Studi di Roma “Tor Vergata”. Ha pubblicato articoli di carattere storico, topografico ed archeologico su vari centri del Lazio; in particolare su Lanuvio si segnalano i seguenti contributi: La via Lanuvio-Anzio nel sistema stradale dei colli Albani (2007); Gli impianti residenziali a Lanuvio e nel suo territorio nella tarda età imperiale: evidenze archeologiche e contributi d’archivio (2007); Nuove considerazioni sul culto di Ercole a Lanuvio (2009); M. Laberius e la dedica alle Tempeste (C.I.L. XIV 2093) (2010); Rinvenimenti epigrafici negli scavi ottocenteschi del santuario di Iuno Sospita a Lanuvium: nuovi dati d’archivio (2011); Aree cultuali a Lanuvium: tra storia, topografia ed epigrafia (2013); Bestiario Lanuvino (con Anna Pasqualini - 2014).