Arkadika

€ 100,00

ARKADIKA TESTIMONIANZE E FRAMMENTI

a cura di

Anno Edizione: 2017
Formato 14,5×23 – Pagine XXIV-416
In brossura – copertina cartonata e sopracoperta
ISSN 1970-2906 – ISBN 978-88-99846-09-1
Prezzo: € 100,00

COD: 978-88-99846-09-1. Categoria: .

Descrizione prodotto

Degli storici locali sull’Arcadia ci sono pervenuti ventidue frammenti e quattro testimonianze, tràditi sotto l’autorità di Armodio di Lepreo, Arieto di Tegea, Architimo, Aristippo, Aristosseno di Taranto, Ellanico di Lesbo, Nicia, Filostefano di Cirene e Stafilo di Naucrati.
Di questi passi si offre nel volume un’edizione critica aggiornata, la traduzione italiana (che per alcuni dei testi è la prima in assoluto) e un dettagliato commento storico-letterario, indispensabile per comprendere ad ampio raggio il profilo degli Arcadi in relazione alle caratteristiche della propria regione.
I frammenti, letti attraverso il supporto delle fonti storico-letterarie, epigrafiche e talvolta numismatiche e archeologiche, permettono di recuperare sezioni importanti della memoria storica e culturale di una terra isolata e di non univoca interpretazione, che espresse in modo complesso la propria identità anche in conseguenza di una particolare storia politica. Di questa elaborazione gli autori di Arkadika, eruditi e curiosi, si fanno testimoni: la loro Arcadia ospita genealogie strettamente connesse con il territorio ed è teatro di racconti, spesso cruenti e teriomorfi, per i quali è inventato, ogni volta che sia possibile, un prolungamento concreto e probante nello spazio. L’Arcadia dei frammenti è percorsa dal mistero di rituali iniziatici e dall’energia disordinata di Pan, è alcova di amori di divinità spesso adirate e luogo di scontri epici tra schiere che combattono per guadagnarsi i confini; ma è altresì una realtà sociale attenta alla condivisione, un luogo in cui l’amore legittimo è celebrato pubblicamente e nel quale i liberi, in certe occasioni, accolgono gli schiavi alla propria tavola brindando da una stessa coppa e al suono di una esclamazione comune.

Dettaglio Prodotto

    Non ci sono altre informazioni

Autore

MARIA ELENA DE LUNA

MARIA ELENA DE LUNA, Dottore di Ricerca in “Storia greca” e Doctor Europaeus in “Antichità classiche e loro fortuna”, Maria Elena de Luna ha alternato lunghi periodi per attività di ricerca in Svizzera e in Germania, a ripetute collaborazioni con la cattedra di storia greca dell’Università di Siena. Nel 2013 è stata reclutata come Maître de Conférences associé (T.D.) presso la Chaire d’épigraphie et histoire des cités grecques (del Pr. Denis Knoepfler) al Collège de France. I suoi principali interessi riguardano: la rappresentazione identitaria dei Greci in relazione ai popoli anellenici, tema al quale ha dedicato alcuni articoli e una monografia (La comunicazione linguistica fra Greci e alloglotti. Da Omero a Senofonte, Pisa 2003); 2) la coniugazione fra mito e storia nella storiografia frammentaria greca, filone al quale appartengono, prima di questo volume, vari contributi; 3) le dinamiche dei conflitti nelle poleis a partire dalla “teorizzazione” di Aristotele (cfr. M.E. De Luna - C. Zizza - M. Curnis, Aristotele. La Politica. Libri V-VI, Roma 2016). Attualmente sta curando l’edizione dei frammenti degli Hypomnemata, sotto la direzione di Tiziano Dorandi, per il corpus Die Fragmente der Griechischen Historiker (Continued), Part IV, diretto da Stefan Schorn.